Syrian Edge (2015)

Diritti umani e conflitti ● 23 min ● Inglese, Arabo
Lingua sottotitoli: Italiano, Inglese

La donazione è libera, ma ti consigliamo una donazione minima di 4€. Questa cifra minima ci permette contemporaneamente di sostenere l’opera del regista e la gestione di questo sito.
Ti ricordiamo che il film rimarrà per sempre a tua disposizione, nella library personale del tuo account.

Trailer

Scheda tecnica

Regia: Lisa Tormena,Juan Martin Baigorria
Montaggio: Juan Martin Baigorria, Lisa Tormena
Colonna sonora: Claudio Rocchetti
Produzione: GVC - Gruppo di Volontariato Civile,Sunset Soc. Coop.
Direttore di produzione: Matteo Lolletti
Interprete: Nagham Al Hares
Mediatori: Abbas Attar, Tharwat Makhour
Sottotitolaggio: Abderkader Bouzaffour, Martina Tormena

Sinossi

1 milione e 200.000 sono i siriani registrati ufficialmente in Libano come rifugiati. Quelli che scappano dalla guerra sono molti di più. Il Libano, che conta 4,5 milioni di abitanti, ha la più alta concentrazione di rifugiati al mondo. Un mare di persone in attesa di poter tornare a casa una volta che la guerra sarà finita. Una speranza che, dopo quasi cinque anni di crisi, comincia a vacillare. Si sopravvive grazie agli aiuti internazionali e agli sforzi delle singole municipalità. Nel Nord Beeka, area rurale ai confini con la Siria, la situazione è resa ancor più drammatica dalla distanza del governo centrale e dalla scarsità delle risorse. Il documentario racconta le storie di chi è stato costretto ad abbandonare la propria terra e delle comunità libanesi di accoglienza, che ora faticano a sostenere il peso di un numero così elevato di rifugiati.

Syrian Edge fa parte di una campagna di sensibilizzazione realizzata da GVC nell’ambito degli interventi a sostegno dei rifugiati siriani e della popolazione libanese, finanziati dalla Commissione Europea.

Film consigliati